King’s Road Collection è ispirata alla mitica King’s Road, la via di Londra dove la stilista Mary Quant creò la minigonna. La rinomata strada divenne famosa proprio in quegli anni, grazie a stilisti come Paul Smith (una delle maggiori star della moda inglese) e Vivienne Westwood, vera e propria icona dei primi movimenti punk, che insieme a Malcolm McLaren (poi divenuto manager dei Sex Pistols), apri’ il suo primo negozio “Let it Rock” ancora oggi presente con il nome “Worlds End” .  

La linea King’s Road Collection nasce dalla fusione dell’arte e della maestria della scuola orafa toscana e le influenze punk di quella Londra degli anni ’60 e ’70, rese ancor più intriganti dai significati simbolici di ogni gioiello. La collezione è ideata e realizzata artigianalmente dall’orafo di scuola fiorentina, ma nato a Londra, Paolo Brunicardi.

Il risultato: gioielli artigianali di altissima qualità e maestria, in argento 925/1000, destinati a persone un po’ anticonformiste e ribelli, allo stesso tempo ricercate, che non seguono le mode ma creano le proprie, anche attraverso simboli senza tempo e senza confini, come la croce, la corona, il teschio e l’ancora.

1–20 di 72 risultati